You are not old enough to view this content
Non vendiamo alcolici ai minori di 18 anni. Devi avere almeno 18 anni per visitare questo sito web. Non condividere i contenuti di questo sito con nessuno di età inferiore ai 18 anni. Hai più di 18 anni?

By entering this site you are agreeing to the Terms of Use and Privacy Policy.

Fornitori

Nessun fornitore

Riferimento: pr#0233

Marca: Bosman Adama

Bosman Family Vineyards Adama rosso

(0)
La zona Sud Africa, Walker Bay Uva 63 %Shiraz , 21 %Mourvedre , 6 %Grenache Noir, 5 %Cinsault , 1 %Primitivo , Bottiglia 0,75 l Alc perc 14,5% Imbottigliatore Vini Bosmani Mangiare Casseruole, carni alla griglia, stufati, formaggi a pasta dura Allergeni solfito Anno 2021
Prezzo € 13,15 Prezzo base € 14,65
Più
Ultimi articoli in magazzino
Tutte le migliori vendite

Elenco dei prodotti per la marca Roc de l'Abbaye

Roc de l'Abbaye

Il Domaine Roc de l'Abbaye si trova ai piedi del terreno "Clos du Roc" a Saint-Satur.

 

Il villaggio di Saint-Satur si trova sulle rive della Loira (lato orientale della denominazione Sancerre) e ai piedi della Colline de Sancerre. Saint-Satur, porta d'accesso alla denominazione Sancerre e alla Borgogna sull'altra sponda del fiume, gode di una posizione geografica privilegiata all'interno della denominazione. Situata sulla strada principale, nel cuore del paese, si cammina proprio di fronte alla tenuta attraversando la denominazione da est a ovest.

 

846

San Sabato è un martire cristiano morto a Cartagine nel 203. L'arcivescovo di Bourges, Raoul de Turenne, ha trasferito le reliquie di San Sabato nella chiesa di Saint Pierre, nel villaggio di Gordon. Il villaggio porterà d'ora in poi il nome Saint-Satur.

 

1034

La contessa Mathilde, signoria del villaggio, fondò l'Abbazia di Saint-Satur, per ospitare i canonici regolari degli Agostiniani

 

1450

È la fine della Guerra dei Cent'anni. 30 anni dopo la sua distruzione da parte degli inglesi, l'Abbazia di Saint-Satur fonda il Domaine du Clos du Roc, 4 ettari di vigneto a terroir di selce (Silex), completamente esposto a sud, considerato la culla della denominazione Sancerre. Sette anni prima, Nicolas Rollin e Guigone de Salins avevano fondato gli Hospices de Beaune in Borgogna. Nel 1463, François Villon, il famoso poeta medievale francese, venne all'Abbazia di Saint-Satur e bevve il vino dei vigneti di Clos du Roc.

 

1722

Nella frazione vinicola di Boisgibault, a Tracy-sur-Loire, nella denominazione Pouilly-Fumé, un enologo e ranger di campagna, André Mollet, stava già vendemmiando Blanc Fumé (antico nome di Sauvignon Blanc) e Chasselas.

 

1900

Alla fine del XIX secolo, la fillossera distrusse la maggior parte dei vigneti francesi. Un viticoltore e ferroviere, Alexandre Mollet, ripiantò la tenuta di famiglia a Tracy-sur-Loire e divenne sindaco del villaggio (1908-1920).

 

1946

Al suo ritorno dalla Germania, dove era tenuto prigioniero, Paul Mollet, nonno di Florian, fondò insieme ad altri viticoltori della denominazione Pouilly-Fumé la Cave Coopérative de Pouilly-sur-Loire. Rimase direttore fino al 1970, pur continuando a gestire l'azienda di famiglia. Paul Mollet è stato sindaco di Tracy-sur-Loire dal 1971 al 1977.

 

1954

Pierre Maudry, nonno di Florian, ha ripiantato i quattro ettari di Clos du Roc nel villaggio di Saint-Satur.

 

1973

Il figlio di Paul, Jean-Paul Mollet, sposò Rose-Marie Maudry (figlia di Pierre Maudry). Hanno riunito i loro 2 domini familiari sotto il nome di Domaine du Clos du Roc.

 

2000

Florian, figlio di Jean-Paul, iniziò a gestire la tenuta di famiglia e continuò il duro lavoro del padre. Riconosciuto il suo talento nella vinificazione, Florian costruì una moderna cantina accanto al terreno Clos du Roc e ampliò con successo la tenuta di famiglia fino a 17 ettari. Grazie alla sua esperienza in Francia e all'estero (Australia, Sud Africa...) unita alla sua conoscenza approfondita del terroir della selce (Silex), i suoi vini sono diventati il riferimento per gli intenditori alla ricerca di freschezza, mineralità cesellata e aromi raffinati.

 

2020

Ancora oggi Saint-Satur è conosciuta per la sua antica abbazia e il suo terroir di selce sulle colline lungo la Loira. Domaine Roc de l'Abbaye , gestito dalla famiglia Mollet, continua a coltivare l'iconico terreno "Clos du Roc", nonché alcuni dei migliori esempi di terroir di selce (Silex) della regione.

Roc de l'Abbazia

Filtri attivi

Riferimento: pr#1572

Marca: Roc de l'Abbaye

Roc de l'Abbaye Sancerre

(0)
La zona Francia, LoiraUva Sauvignon BlancBottiglia 0,75 lAlc perc 13%Imbottigliatore Roc de l'AbbayeMangiare Pesce, frutti di mare, insalate fresche, formaggi capriniAllergeni Solfito
Prezzo € 25,51
Più
In magazzino

Seguici su Facebook